Annuncio Google

Un viaggio nel BLU

Fotografie e racconti nei nostri viaggi.
Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Un viaggio nel BLU

Messaggioda shanti » 15/10/2014, 1:31

Ogni volta che torno da un viaggio mi sembra impossibile che si possa superare la meraviglia e l'energia che ci pervade quando siamo viaggiatori tra i mondi di questo piano terreno.
E ogni volta vengo smentita, ogni volta accade che la forza di quello che viviamo si manifesta con una bellezza da togliere il fiato.
Questo è stato il viaggio nel blu, nel blu più profondo, di cielo e di acqua, nel cuore di Michael, nel mio cuore.

Come sempre non trovo le parole, non so da dove iniziare e allora comincio dal luogo che ho amato subito, prima ancora di vederlo dal vivo.
Los Gigantes, sull'isola di Tenerife. Giganti di roccia che si tuffano nel blu dell'oceano, vertiginosi, lasciano senza fiato tanto sono maestosi. Ultimi baluardi di Atlantide? Forse. Per me lo sono, ho sentito la mia antica terra, una delle terre più amate in cui ho vissuto.

rocce0.JPG


rocce5.JPG


Il giorno del mio compleanno eravamolì, a guardare e sentire la loro forza, a riempirci del blu del mio amato oceano atlantico.
Ci siamo imbarcati sul Nashira 1 perché volevo incontrare le balene pilota e i delfini. Volevo incontrarli proprio in quel giorno.
Già navigare su quelle acque così' limpide è stato un regalo grandissimo. La barca non era molto grande ma confortevole, l'equipaggio gentile.
Il rumore della scia era gioioso e il vento mi muoveva i capelli che uscivano dall'improvvisato turbante che mi riparava dal sole cocente.

shanti.JPG
che dite, ho la faccia felice?


Mezz'ora di navigazione sotto l'occhio attento del “cercatore di balene” issato a prua sulla delfiniera, quando ecco il primo avvistamento!
Le balene pilota non sono grandissime ma sono possenti e morbide, nel loro incedere lento e fluido.

La grande pinna nera in lontananza mi ha dato una grande emozione.

pinna.JPG


Sette splendidi Esseri erano intorno a noi, liberi nell'Oceano. Una dormiva e si dondolava pigramente. Le altre procedevano a coppie, perfettamente sincronizzate nel loro emergere per respirare.

balena2.jpg


balena3.JPG


balena.JPG


balene.JPG


Una grandissima emozione, il cuore mi tremava e le lacrime di gratitudine scendevano piano piano.

Ci siamo fermati molto tempo a guardarle e loro tranquille, abituate agli sguardi, alle barche intorno a loro. Si avvicinano con i motori al minimo, quasi silenziosi per non disturbare queste creature.
Abbiamo preso lo sfiato dritto in faccia, soprattutto Prema, mentre fotografava, troppo bello!
Poi siamo ripartiti per continuare il viaggio alla ricerca dei gruppi di delfini che da anni vivono in quella zona.

Eccoli, eccoli!!! Giocosi, lucidi, argentei. Giocavano con la barca, passavano vicinissimi e poi sotto alla stessa velocità nostra, come a guidarla in quel tratto di blu.


delfini.jpg


delfini4.jpg


delfini3.jpg
ovviamente quella è la mia mano che tenta, invano, di fargli un grattino



Quanta bellezza! Pensavo ai loro fratelli rinchiusi nei delfinari, anche lì sull'isola e alla cecità di chi preferisce vedere creature prigioniere esibirsi in stupidi e ripetitivi giochi che li portano all'alienazione, anziché incontrarli nella loro libertà e fierezza.

Quanto amore per questi Esseri, quanto ho ricevuto da loro!

mano.JPG
ci ho riprovato, so che mi ha vista gh gh


Ci siamo poi diretti vicino alla costa dove chi voleva poteva fare il bagno. Non sapevo e non avevo il costume ma l'ho fatto ugualmente, in mutande e camicia, vincendo la timidezza del mostrare le mie gambe cicciose. Il richiamo era troppo forte.
Fare il bagno a pochi metri dai Giganti di roccia, osservare i colori, le forme, nell'Oceano Atlantico, il giorno del mio compleanno.... non lo dimenticherò mai.


rocce.JPG


rocce2.JPG


rocce3.JPG


rocce4.JPG



continua....
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Annuncio Google
Avatar utente
Mary
Messaggi: 2700
Iscritto il: 22/09/2008, 0:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda Mary » 15/10/2014, 17:57

oh, che meraviglia!!!! rimango incantata dal blu profondo, dalle immagini, dalla vista dell'oceano, dalle tue parole, Shanti!!!
Sto idealmente viaggiando con te!!! sento l'emozione ma soprattutto l'amore e la connessione con l'elemento acqua, con la Madre Mem, con i delfini e le balene e..... mi sembra di essere lì!!! Il tuo sguardo è più che felice!!! è in completa unione con gli elementi!!!
Da tanti, tanti anni sogno Tenerife; non l'ho mai vista neppure in foto!! ora mentre guardo le immagini stupende ne sento un forte richiamo.... perché? non lo so, ma mi godo lo spettacolo attraverso te!!!
Grazie, carissima!!!!

:emtc110: :emtc5: :emtc73:

Avatar utente
marisa
Messaggi: 1055
Iscritto il: 04/08/2009, 0:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda marisa » 15/10/2014, 18:58

..........E CHE BLU !!!!!

FOTO BELLISSIME CHE TRASMETTONO EMOZIONE .

FELICE ? .....SEI CONTURBANTE :emtc81:

Grazie ragazzi della condivisione...aspetto il resto eh eh

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda shanti » 15/10/2014, 19:29

gh gh gh diva sempre :emtc28: :emtc8:

Presto il proseguimento. Bacioni ragazze! :emtc110: :emtc110:
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
sharhazad
Messaggi: 1397
Iscritto il: 20/11/2012, 15:12

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda sharhazad » 16/10/2014, 15:17

è un viaggio emozionante che viene spontaneo fare con te...è come essere lì.....
con le tue descrizioni....l'entusiasmo e la commozione che trasmetti..e le foto splendide...
è come essere lì e viaggiare....osservare ed immergersi in quello splendido blù.....
poi tu sei bellissima e dimostri tutta la felicità nell'essere lì.....
Grazie per questo viaggio :emtc98: :emtc5: :emtc98:
perdonami...grazie..ti voglio bene!!!!!

Avatar utente
Astrid
Messaggi: 2739
Iscritto il: 24/12/2011, 14:04

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda Astrid » 16/10/2014, 15:37

Oh ma che meraviglia cara Shanti!!!
Una foto più emozionante dell'altra, stra colme di felicità pura !!!!
I delfini, le balene ...creature magnifiche , deve essere stato davvero magico averli così vicino !!! In più vi hanno Benedetto con il loro spruzzo !!
che dono !!
E quanti Guardiani sulle rocce ...
Quanto blu ...quanta serenità .. quanti ..richiami !!!

Grazie per questo viaggio attraverso queste immagini e le parole scritte con il cuore che arrivano dritte ai nostri di cuori !!


:emtc5: :emtc5: :emtc5:

Avatar utente
Rubis
Messaggi: 2972
Iscritto il: 13/10/2009, 0:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda Rubis » 16/10/2014, 20:24

:emtc8:
:emtc128: :emtc128: :emtc128:

..... eh eh eh.... che meravigliaaaa!!!...

La Natura non finirà mai di stupirciii!!!!
... Immagine Chiedi ed ascolta con il cuore: la risposta arriva sempre Immagine...

Avatar utente
Angel
Messaggi: 2660
Iscritto il: 31/05/2009, 0:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda Angel » 16/10/2014, 21:01

Grazie sorella.......sei splendente!!!!!! :emtc9:
Siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell'Universo... che è in noi
Angel

Avatar utente
mariposa azul
Messaggi: 3558
Iscritto il: 03/10/2008, 0:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda mariposa azul » 16/10/2014, 22:02

Non solo felice gurdo la tua espressione e mi vien da dire che sei...sei la persona più realizzata di questa terra. Balenottere e delfini come regalo di compleanno non sono propriamente cose di tutti i giorni! E che dire poi dei baluardi rocciosi di Atlantide??? Un viaggio mitico, non c'è che dire! Attendo la seconda puntata con impazienza, anzi no con pazienza...accipicchia proprio domenica ho donato l'impazienza alla terra! :emtc9:
Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.”
RICHARD BACH

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: Un viaggio nel BLU

Messaggioda shanti » 18/10/2014, 20:40

:emtc10: Ecco la seconda puntata che intitolerei...

Benedizioni.

Cosa facciamo oggi? Ma dai andiamo a dare un'occhiata all'isola.
Ci dirigiamo verso Las Americas, il posto che abbiamo escluso completamente come meta del nostro viaggio. Andiamo a vedere il luogo della "movida", dei locali notturni, del caos stile Rimini, dove vanno i giovani che hanno voglia di divertirsi. Tema assai lontano dai nostri gusti. Ovviamente di mattina la cittadina è addormentata.
Ci andiamo scendiamo dalla macchina, rapida occhiata e via. Decisamente abbiamo fatto bene a stare in un'altra zona.
Quindi risaliamo in macchina per tornare verso nord.

A un certo punto passiamo sotto una galleria.
Ci guardiamo... ma la galleria? Ci siamo passati? Non me la ricordo. Nemmeno io...
Prema, visto che abbiamo sbagliato strada propone di tornare indietro, ma qualcosa mi dice che non è uno sbaglio e decidiamo di proseguire.
La strada porta a un paese che non avevamo messo tra le cose che volevamo visitare, Guia de isora.
Dato che siamo abituati a seguire il flusso e subodorando che c'è sotto qualcosa, proseguiamo.
Sulla cartina è segnalata una chiesa importante.
Il paese è molto piccolo, ecco la chiesa..

chiesa.JPG


Molto carina, una targa dice Nuestra Senora de la Luz. Cominciano a tremare le budelline. Ci siamo guardati e abbiamo capito che non avevamo affatto sbagliato strada.

Entriamo dall'ingresso laterale e ci troviamo immersi in una sensazione di un altro tempo. Un canto di voci femminili in sottofondo ci accoglie e lo sguardo corre subito alla statua della Signora. Splendente, in un abito di raso grigio chiarissimo, dai riflessi perlacei, con un fine ricamo dorato. Ai suoi piedi una falce di luna di metallo lucido. Fiori bianchi ovunque. Un lieve profumo pervade la navata.

Diversa dalle statue che siamo abituati a vedere. Il sacrestano ci dirà poi che è una chiesa di rito cubano.
L'abito sontuoso e il suo volto così semplice sono uno strano accostamento. Le pesanti corone, su di lei e sul bambino, retaggio di un certo tipo di cultura religiosa, sembrano fuori posto. Tanti fiori, candele. Nonostante le collane, l'abito e tutti gli "accessori" c'è una grande leggerezza.

segnora.JPG


Le lacrime arrivano, di colpo, come un temporale estivo e come un temporale ti scuote questa Signora della Luce.
Rimaniamo in silenzio a parlare con Lei.
Di solito io non ho un grande richiamo nei confronti della Madre, ma quel giorno, quel canto, quella piccola chiesa mi ha toccata profondamente.
Poi c'è il solito richiamo... Michele ci sei?
C'è, l'immagine ci fa sorridere, il più grasso Michele della storia dell'arte, ma c'è. E' lì a vegliare accanto alla Signora.

michael.JPG


A dir la verità ridiamo proprio ma certo Lui guarda con occhi (che peraltro non ha) indulgenti noi pseudo umani con le nostre strane rappresentazioni di un Essere non rappresentabile.
Giriamo ancora un po' nella piccola Iglesia e, con grande gioia di Prema ecco anche Gabriele.

Gabriel.jpg


C'è anche una statua di Gesù come non l'abbiamo mai vista, a grandezza naturale, in sella all'Asino.
Gentile ma poco comprensibile nel suo spagnolo stretto, il sacrestano ci dice che possiamo fotografare.

joshua.jpg


La grande commozione vissuta in questa piccola chiesa è ancora viva.
La Signora della Luce col suo volto sereno di Madre ha lenito molte cose, portando uno sguardo d'amore e infondendo nel mio cuore la Compassione per un'altra madre che ora soffre.

Quando siamo usciti dalla chiesa, ancora un po frastornati, ci siamo messi a ridere per il modo in cui siamo stati “portati” lì. La strada l'avevamo già fatta il giorno prima ma i cartelli che segnalavano la deviazione per il luogo che volevamo raggiungere, erano diventati invisibili per l'occasione.

Ci siamo fermati ancora un pochino nella piccola piazza ad osservare i bellissimi alberi. Il sacrestano , nel frattempo uscito dalla chiesa, ci dice che sono alberi rari, sono Lauri dell'India.
Siamo molto osservati nel paese, forse non sono abituati ai turisti e tanto meno a turisti che entrano in chiesa e piangono.

lauri.jpg


Abbiamo lasciato Guia de Isora con una grande pace nel cuore e la consapevolezza che siamo sempre guidati da questi meravigliosi Esseri che ci amano e ci mostrano la strada. Basta imparare a fluire, a cogliere i segnali (o non cogliere quelli stradali :emtc10: ) e accadono cose meravigliose che ci danno nuova forza.
Ci siamo diretti verso Los Gigantes e la costa per fare ancora un bagno nell'oceano e poi a casa, nel nostro piccolo appartamento a goderci il tramonto dal balcone.

Alla prossima puntata.


tramonto.JPG
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti


Torna a “Viaggiare, sì viaggiare...”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

cron