Annuncio Google

La religione del futuro

Cenni e pensieri sulle religioni dei popoli della Terra.
Avatar utente
prema
Amministratore
Messaggi: 1818
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

La religione del futuro

Messaggioda prema » 02/05/2012, 11:25

La "religione" del futuro sarà una religione cosmica.
Dovrà trascendere un Dio personale ed evitare dogmi e teologie.
Comprendendo sia il naturale sia lo spirituale, dovrà fondarsi su un senso religioso che nasca dall'esperienza di tutte le cose spirituali e naturali intese come unità significativa.

Albert Einstein


Immagine
Io sono ciò che sono per merito di ciò che tutti noi siamo

Annuncio Google
Avatar utente
Oliviero Angelo
Messaggi: 2056
Iscritto il: 13/03/2009, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda Oliviero Angelo » 02/05/2012, 11:54

E anche se lo dice Einstein non ha nulla di "relativo" ma tutto di ASSOLUTO! :)

(Grande il mio "linguacciuto" Albert preferito!)

p.s.,: gli orari delle funzioni nel Tempio Sacro del Cuore sono soggettivi!

:emtc5: :emtc33: :emtc5:
Immagine

"Non nobis Domine, non nobis, sed nomine Tuo da gloriam"
Gladius Lucis ImmagineImmagine

Kshatriya Chandra

Re: La religione del futuro

Messaggioda Kshatriya Chandra » 06/03/2013, 22:34

Mi piace molto questo concetto. Mi trovo sempre in difficoltà quando mi chiedono di che religione sono.... io rispondo nessuna, e mi dicono, allora sei atea. No... ed è difficile far capire la differenza.
In realtà nel mio credo tutto mio, ci sono Dio, la Dea, la Natura, gli Angeli, le antiche Divinità, i Draghi, i Maestri.... la Luna, la Gioia... e posso solo riassumere il tutto con la parola Amore... anche se mi rendo conto di quanto, attorno a me, le persone non conoscano il VERO significato di questa parola... che si è perso nel tempo, per lasciarsi ritrovare solo da poche anime...

Certo che quando provo a spiegare.... come? Come concilio il paganesimo con le energie sottili dell'universo e gli Arcangeli? Come spiegare che per me tutto è UNO?

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda shanti » 07/03/2013, 0:20

Vi è una sola religione, la religione dell'amore.... questa frase dice quello che molti di noi sentono, proprio come te. E tutto quello che tu hai elencato è parte anche della mia religione, tutto UNO. Difficile spiegare è vero se chi hai davanti non ha aperture, ma dentro di noi questa frequenza c'è e si trasmette al di là delle parole che non riescono a spiegare. E la frequenza arriva alla coscienza e piano piano si trasmette.

..... hai detto draghi? :emtc132: :emtc137: :emtc138: :emtc136: :emtc139: :emtc142: :emtc143: :emtc145: :emtc148: :emtc162: :emtc161:
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
prema
Amministratore
Messaggi: 1818
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda prema » 07/03/2013, 8:31

Bisogna anche aggiungere che c'è una bella differenza tra "religione" e "spiritualità", anche se la maggior parte delle persone le confondono.
La spiritualità è il rapporto diretto tra l'Uomo e lo Spirito, è il rapporto diretto tra figlio e Dio Padre/Madre e porta alla comunione tra mondo "materiale" e "mondo" spirituale, in tutte le sue manifestazioni. Porta inevitabilmente al concetto di UNO.
La religione è un muro che sin dai tempi degli antichi Egizi le "caste sacerdotali" hanno eretto fra Dio e l'Uomo. Viene creata una divisione, una dicotomia tra materia e spirito, con lo scopo di portare l'acqua al proprio mulino: se tu, Uomo, vuoi arrivare a Dio, devi per forza passare attraverso di me, il Sacerdote.
Per le persone spirituali il Tempio è la Natura, l'Universo intero, ciò che lo Spirito ha creato: ovunque si trovino sanno di essere in un luogo sacro. Per le religioni il tempio è un edificio costruito dallo mano degli uomini, là dove risiede la casta sacerdotale: se vuoi arrivare a Dio devi andare al tempio (e possibilmente lasciare la tua offerta...) e rendere omaggio ai sacerdoti, ponendoli al centro della tua attenzione e consegnando il tuo potere spirituale nelle loro mani. Religione deriva dal latino religo, legare, e vorrebbe significare che gli esseri umani sono "legati" in un'unica fratellanza, ma in realtà vengono legati alla casta sacerdotale, che, grazie a questo legame, sin dai tempi più antichi, trae un enorme potere politico ed economico.

Ma questo, ovviamente, è solo il mio punto di vista.


:emtc32:
Io sono ciò che sono per merito di ciò che tutti noi siamo

Kshatriya Chandra

Re: La religione del futuro

Messaggioda Kshatriya Chandra » 07/03/2013, 10:20

eh eh
Immagine
Sì... io dico sempre che sono un "drago mancato".... ^^

Prema, è anche il mio punto di vista! Penso anche che spesso la religione serva non solo a chi "lega" ma anche a chi viene "legato"... la spiritualità presuppone un impegno con se stessi e con il tutto che solo pochi sono disposti a prendersi. Più facile delegare la facoltà di scelta a qualcun altro.

Avatar utente
prema
Amministratore
Messaggi: 1818
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda prema » 07/03/2013, 11:47

"Più facile delegare la facoltà di scelta a qualcun altro."
Sacrosante parole. Scaricare il barile è più facile, meno faticoso e, apparentemente, non comporta responsabilità proprie.
Io sono ciò che sono per merito di ciò che tutti noi siamo

Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7528
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda drago-lontra blu » 07/03/2013, 13:16

o non scegliere affatto restando in effetti nel vuoto interiore.
Non viene capito il concetto di universalità individuale, e come lo spieghi? O questo o quello, e se è spirituale deve essere legato a qualche corrente, quale essa sia. Ma perché?
Viene appiccicata un etichetta ed il termine Dio significa solo un concetto religioso e quindi, per costoro, falso e inculcato il che preclude qualsiasi confronto ma apre ad ogni polemica sterile già prevenuta.
Ed è impossibile qualsiasi scambio.

Non è possibile comunicare cosi' che è sempre per colpa di altri che succede quello che succede, anzi è colpa di questo Dio che non interviene se tutto va male , di questo Dio che viene pregato ma che permette ingiustizie. E giù insulti, visto che viene considerato l'unico responsabile.
Pilato l'aveva vista buona, lavandosene le mani e i suoi discepoli prolificano scaricando da se stessi ogni responsabilità.


La religione del futuro guarda al cuore delle persone e non serve domandare nulla, basta un sorriso, quel lampo negli occhi e ciò che si trasmette esce d'istinto e viene assemblato dentro un unico luogo comune, là dove si sa, senza averlo detto ancora, pascolano i semplici. Coloro che portano dentro la matrice dell'amore. :emtc110:
Immagine

Immagine

Orione

Re: La religione del futuro

Messaggioda Orione » 07/03/2013, 14:02

Fantastico il mio amato Albert! :emtc33:

Avatar utente
Rubis
Messaggi: 2972
Iscritto il: 13/10/2009, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda Rubis » 07/03/2013, 14:07

"La spiritualità è il rapporto diretto tra l'Uomo e lo Spirito, è il rapporto diretto tra figlio e Dio Padre/Madre e porta alla comunione tra mondo "materiale" e "mondo" spirituale, in tutte le sue manifestazioni. Porta inevitabilmente al concetto di UNO."

... Condividooo Prema...

In ogni caso ciò che è importante è sempre l'onestà con cui ci si avvicina al prossimo per trasmettere il proprio sentire e le proprie esperienze.
Un tempio, i riti, gli insegnamenti sono un valido percorso se, appunto, vissuti senz'altro fine che quello di arrivare all'Amore Universale...
... Immagine Chiedi ed ascolta con il cuore: la risposta arriva sempre Immagine...


Torna a “Le religioni nel mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti