Annuncio Google

La religione del futuro

Cenni e pensieri sulle religioni dei popoli della Terra.
Avatar utente
mariposa azul
Messaggi: 3558
Iscritto il: 03/10/2008, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda mariposa azul » 09/03/2013, 16:32

Penso che questo sentire si stia diffondendo sempre più e molti cuori vengano toccati da questo messaggio di uguaglianza tra le religioni, di antidogmatismo e di rivisitazione di quei vecchi preconcetti che hanno sostenuto e segnato pesantemente quella sana ricerca dell'Oltre che è patrimonio di tutti in ogni tempo e luogo della terra. Tutto ciò che avete scritto è condivisibile e sottoscrivibile soprattutto da chi, come noi, ha capito che nessuno si può più arrogare il diritto di scegliere quale via debba percorrere l'umanità per arrivare alla "salvezza". Persino dalle canzoni di Sanremo arriva questo messaggio palesato in divertenti ed accattivanti melodie, buttato lì come se fosse una delle tante cose che ti possano far dimenticare la tristezza del momento, ma che arrivano poi con le parole a sconvolgere davvero tutto un modo di pensare ormai stantio e da rinnovare. Non so se avete avuto modo di ascoltare la canzone e leggere il testo di Sotto casa di Max Gazzè "Sono un indegno messaggero e cerco Dio", così si definisce...Tutti noi siamo indegni messaggeri e sappiamo che chi si spaccia come unico intermediario tra noi e Dio ci vuole togliere il nostro potere perché vuole dominarci e allora...cantiamo, allegramente e diciamo loro che è finito il tempo.

Apra la sua porta,
Faccia presto…
Non importa
Cosa crede lei
Di questo
Movimento
Ma l’avverto
Che al suo posto
Non ci penserei
Due volte,
Dato l’imminente
Arrivo di Gesù,
Perché poi non torna più!
Mi son reso conto
Che serpeggia
Tra i credenti
Il malcontento
Per la pioggia
Di mancati
Appuntamenti
Nei millenni,
Ma si metta
Nei suoi panni…
Quell’incetta
Di pianeti
Da salvare…
Di pianeti da salvare!
Possa la bontà
Del vostro cuore
Riscoprire
Che la verità
Si cela
Spesso
Dentro una persona
Sola
E non è tanto
Il sesso
A consolare
L’uomo
Dal suo pianto,
Ma l’amore
Buono
Ed il perdono
Santo
Del Signore.
Lasci
Che le spieghi
In due parole
Com’è facile
Sentire
Gli echi
Bassi ed immorali
Di comportamenti
Frivoli e meschini
Quali
Certi
Omini
In abito da donna,
La vergogna
Che neanche gli animali!
Apri un istante
E ti farò vedere io
Che nasce sempre
Il sole
Dove
Cerco Dio,
In tutti
I poveretti
Che hanno perso
Il senso immenso
Della vita!
Non chiedo mica
Un regno
Intero,
Dico io…
Sono un indegno
Messaggero
E cerco Dio
In chi vendette
Onore
Per denaro
E ora nel cuore
Mette
Un muro!
Lei non si dimostra
Illuminato
Dalla grazia della vostra
Santa Vergine Maria,
Lo chiami pure, se ritiene,
Il capo
Della polizia,
Ma a chi conviene
Tutta quella baraonda
Se l’ozono
S’è ridotto
A un colabrodo
E basta
Un solo
Farabutto
A fare in modo
Che dell’uomo
Non rimanga
Neanche l’ombra…
E poi ficcatevelo in testa:
Non si viene
Al mondo tanto
Per godere,
Ma soltante
Perché un bene
Superiore
Ci ha creati!
Apri un istante
E ti farò vedere io
Che nasce sempre
Il sole
Dove
Cerco Dio,
In tutti
I poveretti
Che hanno perso
Il senso immenso
Della vita!
Non chiedo mica
Un regno
Intero,
Dico io…
Sono un indegno
Messaggero
E cerco Dio
In chi vendette
Onore
Per denaro
E ora nel cuore
Mette
Un muro!
So che sei lì
Dentro…
Non ti muovi,
Ma ti sento!
Oggi te la cavi,
Sì…
Ma non finisce qui!
In tutti
I poveretti
Che hanno perso
Il senso immenso
Della vita!
Non chiedo mica
Un regno
Intero,
Dico io…
Sono un indegno
Messaggero
E cerco Dio
In chi vendette
Onore
Per denaro
E ora nel cuore
Mette
Un muro!

preso da http://www.angolotesti.it/S/testi_canzo ... 28975.html
Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.”
RICHARD BACH

Annuncio Google
Avatar utente
drago-lontra blu
Messaggi: 7528
Iscritto il: 01/11/2008, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda drago-lontra blu » 09/03/2013, 21:43

non la conoscevo ma posso aggiungere che non mi sento un indegno messaggero.
Sono un messaggero imperfetto , ma degno, perché credo e ho fede. In quello che faccio e in quello che sono, non mi sento immeritevole.
Nasce sempre il sole dove cerco Dio, lungi da me voler far polemica, ma affermo, sono un degno messaggero.
Ciao Gabry. :emtc110:

senza nulla togliere al messaggio del testo. :emtc110:
Immagine

Immagine

Avatar utente
mariposa azul
Messaggi: 3558
Iscritto il: 03/10/2008, 0:00

Re: La religione del futuro

Messaggioda mariposa azul » 09/03/2013, 22:02

Inizialmente anche a me è risuonato poco questo aggettivo "indegno", ma l'ho accettato come provocazione da contrapporre a chi si crede degno e unico nelle sue affermazioni e pretende di possedere la verità da divulgare agli altri come Verbo. Anchi'io mi ritengo degna eccome! Non potrei amarmi, diversamente, ed amare il mio prossimo. Ho interpretato in questo modo quelle parole, non so se sia la stessa interpretazione che ne dà l'autore, è certo però che testi, canzoni ,film, libri, quadri cessano di appartenere all'autore stesso nel momento in cui li si legge, li si ascolta o li si osserva ed assumono significati che ciascuno assegna. Cara Drago penso che ormai non dobbiamo avere più paura della polemica, perché esprimere il proprio sentire non è polemica ma trasparenza, ed è quello che ci auguriamo si diffonda sempre più. Un abbraccio sorella :emtc110:
Quella che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.”
RICHARD BACH


Torna a “Le religioni nel mondo”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti