Annuncio Google

IL PROCESSO EVOLUTIVO DELL'EUROPA: UNA FIORITURA

Vuoi condividere qualcosa con gli amici della Città di Luce, ma non sai dove metterlo? Bene! Questo è il posto giusto!
Avatar utente
Angel
Messaggi: 2660
Iscritto il: 31/05/2009, 0:00

IL PROCESSO EVOLUTIVO DELL'EUROPA: UNA FIORITURA

Messaggioda Angel » 02/05/2015, 22:18

Data: 11 e 13 gennaio 2015

Maestri Ascesi: Lady Nada e Saint Germain

Canalizzati da Eddy Seferian


PRESIEDE LADY NADA


IL PROCESSO EVOLUTIVO DELL'EUROPA: UNA FIORITURA


Lady Nada: “Sia benedetto il Principio che vi ha fatto riunire. Questo Principio è simile ad una Fiamma. Fate sì che questa Fiamma sia viva in ognuno di voi e istintivamente questa Fiamma vi possa far percorrere il Sentiero che vi porta a manifestare l’evoluzione di questo inizio di Millennio per questa parte di globo, di pianeta Terra.

“Vorrei che poteste essere più consapevoli di questa trasformazione in atto. Vorrei che poteste comunicare questo processo in atto a molti altri fratelli e sorelle. La consapevolezza che quanto si sta svolgendo e verificando nell’anima del Pianeta è molto intenso. Cercate ogni mattina, quando vi svegliate, di mandare un pensiero positivo, come usate dire, un pensiero costruttivo all’Evoluzione in corso. Capite che state assistendo e partecipando vivamente alla creazione del piedistallo sul quale dovrà formarsi il vostro Continente-Nazione?

“Desideriamo che questo avvenga nel modo più indolore, nel modo più spontaneo senza perdite di tempo. Io sono ancora presente costantemente a quanto è in corso di sviluppo nel vostro Continente. Lo seguo come fosse una pianticella gracile che fa capolino attraverso le increspature di un sottile strato di terra.

“La terra è fertile! la terra è pronta! La pianticella gracile è nata. Seguite l’evolversi di questa pianticella, assistetela, datele ossigeno, cantate mantra a suo favore, perché si possa ergere al di sopra dei venti ostili, come se non ci fosse nessun ostacolo.

“Voi che avete seguito questo processo sin dall’inizio, sin dai primi vagiti, siate consapevoli, sentite nel profondo di voi stessi il percorso delle trasformazioni necessarie. Non sono la sola che vi segue in questo processo evolutivo. Ognuno di noi (Entità) sa come applicarsi, come sospingere, come far nascere i pensieri e le iniziative corrette nella mente e nella natura degli esseri predisposti a questo processo evolutivo.

“Capite che è un passaggio da un’Età ad un’altra? Ad un’altra più ampia, più coinvolgente, più importante per l’evoluzione di questa meravigliosa Nube di piccole fiaccole, fiammelle, anime in funzione trasformatrice.

“Abbattete i muri! Abbattete gli intralci! costruite una Strada Maestra! Costruitela non fisicamente, costruitela dentro di voi che siete al corrente di questa Fase evolutiva così importante per questo Pianeta. È una Strada Maestra! Fate che non sorgano improvvisi muri. Vi aiuteremo sempre, sia voi attualmente in un corpo fisico, sia altri che con il passare degli anni prenderanno il vostro posto e proseguiranno il vostro Compito. Perché vorrei che vi rendeste conto che questa vecchia antica struttura, che mostra con evidenza i propri anni, è ancora capace di manifestare un’agilità, una forza, una vitalità sempre giovane, piena di energie.

“Sparisce una generazione, ma nel frattempo sta crescendo un’altra generazione e il Processo Evolutivo andrà avanti inarrestabile. È una Fioritura, è una Fioritura meravigliosa che nasce da un bocciolo antico e saggio.

“Noi tutti, che ci conoscete con un preciso nome terreno che rappresenta la vibrazione del nostro modo di essere e di intervento, siamo svegli attivi e interveniamo in qualsiasi frangente ci si presenti. Siamo i giardinieri e vogliamo che la fioritura sia perfetta e possa dare Amore.

“Vorrei che riusciste a comprendere che questo Amore nasce dai dolori di secoli e secoli di tristi eventi, tristi e tragici eventi. Sono le doglie del parto; ecco ora la piccola creatura è nata. Amate i suoi vagiti. Seguitela, proteggetela! Incoraggiate tutti coloro che le sono attorno. Vivete questa esperienza straordinaria.

“Torno a ripetervelo, è una Fioritura grandiosa che deve essere di esempio, deve servire d’esempio alle altre parti che costituiscono la superficie di questo Globo. Questa grande trasformazione vitale deve creare una Sorgente di Luce, non solo ad uso dell’Umanità e di tutto ciò che ha vita sul pianeta, ma in tutto il sistema. Non siete soli, lo sapete. Avete assistenza anche da lontani mondi che conoscono queste vicende di crescita. Cercate, questo vi chiedo e vi chiediamo, cercate di essere presenti alle vicende di questa straordinaria crescita, trasformazione, Fioritura, Fioritura di Luce! Luce bianca!

“Immaginatevi che ogni nazione – sia essa piccola o grande – si presenti con un Fiore aperto. Ognuno ha il suo colore, la sua caratteristica, il suo profumo. Ecco, vorrei che poteste percepire la crescita che è in corso giorno dopo giorno. Capite che voi vivete e assieme a voi anche tutti quelli che sono in questa parte di manifestazione, vivono questa trasformazione, la stanno vivendo, anche se la stragrande maggioranza non se ne rende conto. La responsabilità e l’onere sono a carico di una piccola percentuale, che comunque è consistente e soprattutto sufficiente.

“Vi chiedo di divulgare queste nostre parole. Non devi e non dovete pensare che quanto vi è stato detto oggi è frutto del mio desiderio, del mio compito. No, vi parlo a nome di un folto gruppo di Esseri, che seguono da molto tempo questo processo. Vi chiedo di essere consapevoli di quanto è in atto, di osservare, di percepire. E quando vi capiterà inevitabilmente di avere dubbi, di tentennare, mettetevi semplicemente in meditazione e portate l’attenzione a quel punto terreno nevralgico, dove era sorta una Scuola (Pitagorica) che ha cercato di insegnare equilibri, armonie, tutto in funzione costruttiva e di Amore. Appoggiatevi con la mente a quel punto terreno (la Colonna di Crotone). Rivolgete lo sguardo a nord e siate fiduciosi e chiamateci e sentitevi vicini a noi.

“Non ho altro per oggi, se non dirvi di camminare, lavorare, seguire le vostre attività giornaliere e di sentirvi come se nel retro della vostra nuca ci fosse un telo sul quale viene proiettato, secondo dopo secondo, ciò che è in evoluzione. Buon lavoro! Con grande Fratellanza! Con grande Fraternazione!

“Sentiteci presenti. È il nostro Compito, è la vostra Funzione! Siamo i medici di questa nuova fase. Stiamo assistendo, dopo il parto, alla crescita della Creatura con grande cura, con grande Amore, con grande Diligenza.

“Rileggendo questo testo, se vi sarà possibile, forse riuscirete ad intravvedere e a comprendere la funzione di ognuno di voi in questa particolare fase.

“Siate benedetti! Vi saluto! A meno che abbiate qualcosa da chiedere … Questa sera le mie parole sono state forse di fuoco vivo, di vitalità, come una ventata violenta di Vita, anche perché è il momento che per coloro che sono preposti si faccia breccia la consapevolezza.

“In tutti questi anni avete studiato. Vi sono state insegnate cose, principî … ebbene, attuateli! Ricordatevi: una Grande Fioritura, splendida.”



In una canalizzazione successiva, Saint Germain spiega:

Saint Germain: “Vorrei che riusciste ad afferrare e a comprendere il mondo che viene creato dalla Geometria in movimento. Siete andati nel sud di questo Paese (Italia), avete toccato quella magica Colonna (a Crotone, Calabria), dopo 24 ore siete tornati sul posto e avete visto che tutto era entrato in movimento, in funzione. Una Sorgente Energetica che per secoli non era stata attiva, ma non era defunta, era semplicemente in attesa che qualcuno arrivasse per girare simbolicamente un interruttore.

“Riuscite a capire che tutto si è messo in movimento? quelle Onde così caratteristiche che riescono a coprire tutto il Continente e quelle Onde nascono dal Cuore di una Sfera e il Cuore di questa Sfera è esattamente dove si trova quella Colonna. Difficilmente potete percepire tutto ciò che si è messo in movimento con la vostra visita, con il vostro toccare quella Colonna, l’unica rimasta. Dovranno passare diversi anni prima che i popoli del Continente si rendano conto del cambiamento radicale. Già ci sono stati dei cambiamenti e le persone, molte persone se ne sono accorte, ma come dirvi che questi sono i primi passi dell’evoluzione in corso.

“Quella Colonna simbolicamente era come un seme. Siete andati, l’avete toccata con lo spirito corretto, giusto e necessario per risvegliarla e quel Centro si è risvegliato; e come avete visto nel corso di 24 ore le Onde ritmicamente partono da quel Centro sino ad arrivare nelle più lontane terre di tutto il Continente.

“Riuscite a visualizzare e a capire che il Continente è racchiuso in una mezza Sfera, è come un frutto, è come un pomo tagliato a metà verticalmente e la parte tagliata è lungo la Linea retta che va da Gibilterra sino alle lontane coste del Mar Nero, del Caucaso.

“Queste Onde sono immense, hanno una loro caratteristica che vi è già stata spiegata, e questa caratteristica, questo ritmo lentamente penetrerà nell’atmosfera, nella Terra e in tutto ciò che ha vita sulla superficie della Terra e sotto la Terra del Continente.

“Vorrei che vi rendeste conto di cosa può succedere. Ossia tutto ciò che fin tanto che sarà necessario sarà sottoposto al ritmo di quelle Onde, tutto ciò che ha vita lentamente muta la propria Natura, il proprio modo di essere, il proprio modo di muoversi, di agire, di ragionare. Ci vuole tempo. L’importante era cominciare. Pensate, quel Saggio Pitagora si era recato lì, istintivamente aveva percepito che quello sarebbe diventato un Centro importante, un Fulcro di aggregazione. Sono passati secoli e secoli e secoli. Vedete nulla viene perso.

“Ecco, quello che è avvenuto ormai fa parte della Storia del Continente Europa. È l’inizio, è l’attimo Uno dell’Anno Zero, il vero Inizio! Vedete, fortunatamente gli esseri Umani non hanno questa gran capacità percettiva. Sì, riescono a percepire che qualcosa si è mosso, ma non riescono ad avere una visione totale. Questo è giusto perché in questo modo quel fulcro che è tornato a vivere si è svegliato ed ha ripreso ad emanare le sue vibrazioni.”

Eddy: “Chiedo al Maestro a che cosa era servito quell’innesto così tanti secoli prima di Cristo.”

Saint Germain: “Vedi, gli uomini sentono l’attrazione verso un punto di Luce, di insegnamento, di maturazione e vi si recano e poi da quel punto si spargono in tutte le parti del mondo per parlare della natura di quel Punto di Energie. Non è necessario che si parli delle Energie o di quel Punto in particolare, ma è sufficiente parlare di quello che quel Saggio aveva insegnato, di quella Scuola, di quei Principii geometrici.

“Come vedete, nulla va perso. Si affloscia, si addormenta, sembra non avere più vita e poi quando la Vibrazione attorno al fulcro torna ad essere quella giusta e corretta, quel Punto si risveglia ed è sufficiente che con Ubbidienza ed Amore ci si raccolga attorno a quel Punto e quel Punto riparte di nuovo a vivere e a portare in superficie le energie che si erano ritirate nella terra sottostante.

“Ho cercato di spiegarvi che cosa è avvenuto in quel Punto. Ricordatevi, nulla va perso e quando arriva il momento giusto il seme di quanto è stato fatto, il seme messo nella terra o poggiato sulla terra in un determinato punto, magari consacrato, ecco si risveglia e torna ad espandere le proprie vibrazioni che si erano ritirate.

“Ho cercato di spiegarvi l’origine di tutto quello che sta avvenendo adesso in questo Continente. Non illudetevi è appena incominciato e ciò che ha ripreso vita avrà bisogno di molto tempo per potersi inserire nelle menti degli uomini. La Natura delle pietre, la Natura degli Elementi della Creazione sono i primi a percepire e a respirare questi cambiamenti, queste Onde immense e lentamente, poco per volta, soprattutto la mente degli Umani farà suo questo cambiamento.

“Cosa è il vostro Compito? Vivere, essere consapevoli di quanto è in funzione, di quanto è avvenuto. Mi direte che nella realtà fisica non è cambiato nulla, ebbene è comunque cambiato nelle realtà sottili, quelle che usate chiamare eterico e anche astrale. Ma ciò che è importante è che si sono risvegliate le radici che tengono ancorato quel Punto di espansione di Civiltà.

“Mi direte che è una zona depressa, che è una zona povera, poco popolata. Non ha importanza, anzi è più facile che quel Fulcro sia lasciato tranquillo per potersi espandere e crescere e svolgere la propria attività.

“Pazientate e vedrete, percepirete, sentirete. Ponete attenzione ogni tanto. Tornate in quei luoghi, può servire a mantenere libero quel Centro, quel Fulcro che è un Centro, ma è un Fulcro di energie in grande espansione.

“Vorrei che riusciste a capire questo strano concetto che da quel Centro si espandono Onde che creano una mezza Sfera. È come se una Divinità del luogo avesse deposto in quel Punto una grande Mela immensa e l’avesse tagliata a metà. E la parte aperta della Mela guarda verso il sud, perché il sud non partecipa a questo movimento, ossia non è ancora il suo momento. Seguite questa Crescita, come se fosse una pianticella. Abbiatene cura, datele Amore, date un Amore eterico liquido, date Vita, date Amore! E quel Punto continuerà ad espandersi sempre più.

“È la vostra storia, quella di cui vi ho parlato oggi. È ciò che ha avuto inizio sul vostro Continente. Cercate di percepirlo. Fa parte della vostra Vita, delle vostre esperienze di Crescita, di Maturazione. Non è un sogno anche se è difficile per voi riuscire a comprendere tutto questo, ma non è un sogno, è realtà profonda e la sua vera origine è ancora nascosta a voi. Ma basterebbe porre l’attenzione in quel Punto e quel Punto vi racconterebbe tutta la vostra storia. Imparate a viverla e ad amarla.

“Vi saluto.”

Eddy: ‘Le Onde lavorano, è una cosa incredibile. Queste Onde hanno un modo di espandersi, c’è un Fulcro che espande Onde tutt’attorno come una Sfera. La prima onda arriva qui, la seconda Onda ha il doppio, la terza Onda ha il doppio della seconda Onda e via di seguito e quindi in un attimo arriva su in cima al nord. È una strana cosa di cui io non ho mai sentito parlare. A Crotone l’ho spiegato, perché lo vedevo, ma non ne avevo conoscenza e mi chiedevo che cosa fosse. È una Sfera, come una Mela che hanno appoggiato su Crotone, una Mela immensa, l’hanno tagliata e la parte tagliata è una Linea che va da Gibilterra al Caucaso. È come se la Mela fosse tagliata fra Pantelleria e Malta. È una mezza Sfera. Non posso far altro che raccontare quello che mi fanno vedere. Bisogna viverla ed essere ricettivi di queste Onde e favorirle per l’Unione dei popoli e le trasmigrazioni, è un mischiarsi delle varie razze che vivono in Europa. Ci vuole tempo.’

http://www.stazioneceleste.it/Seferian/Sef.15-01-11.htm
Siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell'Universo... che è in noi
Angel

Annuncio Google

Torna a “Condivisione”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

cron