Annuncio Google

Findhorn - Il santuario della natura

I luoghi dove le energie sono "speciali" ed è più facile entrare in connessione col proprio Sé e con gli Esseri di Luce
Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda shanti » 13/12/2009, 22:43

Questa costruzione, che sembra la casa di Bilbo Baggins, è il Santuario della Natura e si strova in scozia nella comunità di Findhorn.




Ho amato questo luogo a prima vista, già sulla carta. Lo pensavo più grande. E' piccolissimo, intimo, e, quando ci sono arrivata, sono rimasta senza fiato per la bellezza e la comunione con la natura, che emana.



La lavanda sul tetto, come capelli, acconciati da una mano divina.
E' scavato dentro la collinetta e poco dietro la lavanda c'è un boschetto.





Quando entri, e ti chiusi la porta alle spalle, tutto diviene magico, un'altra dimensione, una dimensione di sogno realizzato sulla terra. Ci entra pochissima gente, questo era il piccolo santuario degli inizi, ora c'è un luogo più grande, dove possono starci molte persone. Ma, per me, questo è un vero e proprio cuore, dove si entra profondamente in contatto col cuore della Madre.




L'interno.

Un piccolo gioiello che sembra uscito da un romanzo e che ti rimane nel cuore come un'antica favola.
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Annuncio Google
Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda shanti » 07/03/2012, 0:07

Girando in astronave Pegasus ho trovato un post su Findhorn e mi è venuta voglia di ripescare le foto che avevo postato in città un paio d'anni fa. Proprio ieri pensavo a come mi piacerebbe andare a vivere in un posto così, dove la terra, il mare e il cielo si intrecciano in armonia, dove la voce degli angeli è come un bisbiglio tra le foglie mosse dal vento. Vorrei andare ad abitare in un posto così, sedermi per ore sulla spiaggia piena di erica e di ciottoli di quarzo, camminare nell'erba, nei prati senza filo spinato o elettrificato intorno.
Convivere con persone che hanno pensieri di pace, lontana da vicini che urlano, coltivare la terra in armonia, senza sfruttarla mentre i miei gatti girano tranquilli, in un luogo dove non ci sono pericoli. Vorrei partire per un piccolo paradiso di pace e di sorriso del cuore.

casaBotte.jpg
Queste sono case ricavate da vecchie botti di whisky non più utilizzate dalle distillerie. Un recupero perfetto.


dall'Astronave Pegasus e dal blog viverealtrimenti ecco qualche notizia su questo luogo.


La storia di Findhorn Foundation e’ alquanto “esoterica”. Ha inizio con la ricezione di messaggi ultramondani da parte di una donna, Eileen Caddy, manager assieme al proprio compagno Peter, in un hotel nel nord della Scozia. Siamo alla fine degli anni ’50. Al principio dei ’60, Eileen riceve un messaggio che la spinge a trasferirsi, con Peter ed il loro caravan, in un campeggio alle ultime propaggini del villaggio di pescatori Findhorn, non molto distante da Inverness (Scozia). Sarebbero rimasti li’ circa 14 anni, pensando all’inizio di rimanere tre mesi, assieme ai tre bambini e a Dorothy McLean. Quest’ultima avrebbe acquisito, nel tempo, una certa notorieta’ per la capacita’ di curare gli orti in piena cooperazione con gli “spiriti della natura” e “quell’intelligenza che sta dietro ad ogni pianta”, ottenendo ortaggi giganteschi che avrebbero destato un discreto clamore nel mondo intero.
Con l’avanzare degli anni ’60 e, poi, dei ’70, Eileen continua a ricevere quotidianamente messaggi ultramondani. Il fenomeno inizia ad attirare ricercatori spirituali, hippies, artisti, i primi studiosi della New Age e, con il consolidarsi dell’esperienza comunitaria, alcune famiglie.
Il 1980 è un anno di svolta nella storia di Findhorn: Eileen riceve un messaggio in cui le viene detto che il canale di comunicazione ultramondano sarebbe stato interrotto. E’ giunto difatti il momento che i findhorniani sviluppino la capacita’ di trovare la guida dentro di se’, senza ricorrere quotidianamente ad intermediari. La notizia ha ripercussioni shockanti; circa 100 membri lasciano la comunità nel giro di una settimana.
Nello stesso anno viene ancheacquistato il Caravan Park ed inizia dunque un graduale ma inesorabile processo di sostituzione dei caravans con case ecologiche per quanto, ancora oggi, roulottes, campers e furgoni occupino uno spazio cospicuo a Findhorn Foundation.
Oggi la fondazione ha 12 fiduciari che sono i responsabili legali della comunità e si riuniscono con cadenza annuale. A questi si affianca un manager-team ed ogni reparto (cucina, giardino, manutenzione e home-care, pubbliche relazioni, contabilità, programmi educativi ecc.) ha i suoi focalizzatori che si riuniscono una volta a settimana.
In generale, le decisioni vengono prese preferibilmente usando il metodo del consenso (dunque tendenzialmente all’unanimità) e coinvolgendo tutti i membri della comunità o, in casi particolari, ricorrendo ad una maggioranza corrispondente ai 2/3.
Alcune decisioni, tuttavia, possono essere prese da una minoranza illuminata, il management, composto dai diversi focalizzatori dei reparti principali. A livello
economico, oltre il 90% delle entrate della fondazione vengono dai programmi educativi (il processo educativo, a Findhorn, ha una chiara matrice olistica, esperienziale ed evolutiva), cui si affianca una piccola percentuale di donazioni.
Molte case, a Findhorn, sono quasi autosufficienti dal punto di vista energetico, potendo fruire dell’apporto di 4 mulini a vento ed avendo ciascuna un proprio sistema di pannelli solari per il riscaldamento dell’acqua.
Naturalmente tutto, nell’ecovillaggio, viene riciclato ed è anche stato approntato un sistema -che i findhorniani chiamano The living machine- di purificazione delle acque della fognatura del Park; un sistema completamente biologico per il quale vengono utilizzate specifiche colture. Sul fronte alimentare ancora la comunità non può essere autosufficiente.
Si offrono una media di 5000 pasti a settimana e gli orti comunitari non sono in grado di approvvigionare le cucine.
Molto viene dunque comprato fuori, soprattutto da aziende biologiche di persone coinvolte, pur indirettamente, nell’esperienza comunitaria.
Il decano tra gli ecovillaggi conta oggi oltre 400 membri -molti dei quali vivono tra il Caravan Park e lo splendido edificio di Cluny, dove Eileen e Peter lavoravano come managers negli anni ’50 e che stato in seguito acquistato dalla fondazione- ed è membro dell’UNESCO.


Findhorn Foundation
The Park, Forres Moray (IV36 OTZ).
Tel. 44 (0) 1309-690311
E-mail enquires@findhorn.org
Sito internet http://www.findhorn.org.
Pubblicato da Manuel Olivares (viverealtrimenti.com) a 10:51
Etichette: Bollettino Comunita' Intenzionali ed Ecovillaggi.
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
Astralis
Messaggi: 176
Iscritto il: 19/01/2009, 0:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda Astralis » 07/03/2012, 10:51

Accipicchia! :emtc10: Anche io pensavo la stessa cosa ultimamente, come sarebbe bello… :emtc33:
Chissà… un giorno …un “dono” si potrebbe concretizzare, a volte l’impossibile diventa possibile… E poi diciamocelo, lo meritiamo alla grande!… hahahaha :emtc168:
Abbracci Stellari Shanti :emtc46:
:emtc32:

Avatar utente
silvio8
Messaggi: 194
Iscritto il: 02/08/2011, 0:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda silvio8 » 07/03/2012, 11:27

Da anni leggo ogni giorno (in realtà prima di dormire) Le porte interiori meditazioni quotidiane (di Eileen Caddy) edizioni Amrita ... :emtc5: :emtc33:

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda shanti » 07/03/2012, 12:35

Ciao Kanta, ce lo meritiamo sìììììì :emtc168: :emtc168: :emtc168:

Proposta per Silvio.... non è che avresti voglia di postarne qualcuna qua e là? Mi piacerebbe molto, ciao Silvio. :emtc10: :emtc10: :emtc10: :emtc10: :emtc10: :emtc10:
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
silvio8
Messaggi: 194
Iscritto il: 02/08/2011, 0:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda silvio8 » 07/03/2012, 13:30

:emtc102: lo farò con enorme piacere ... :emtc10: ...bacioni :emtc110:

Avatar utente
Angel
Messaggi: 2660
Iscritto il: 31/05/2009, 0:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda Angel » 07/03/2012, 19:13

grazie di avere ripescato questo "meraviglioso" post!!!!
non più tardi di ieri ho espresso con una insegnante dove lavoro il mio desiderio di vivere in una comunità tipo quella lì......sarebbe fantastico........
:emtc33: :emtc5:
Siamo fatti per rendere manifesta la gloria dell'Universo... che è in noi
Angel

Avatar utente
shanti
Amministratore
Messaggi: 12617
Iscritto il: 06/09/2008, 12:00

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda shanti » 07/03/2012, 19:16

Credo sia un pensiero che accomuna molti di noi. Ciao Angel cara. Grazie Silvio!!! Quando vuoi. :emtc46: :emtc46:
Sii umile perché sei fatto di Terra, sii nobile perché sei fatto di Stelle.
Con la Luce di Michele nel cuore. shanti

Avatar utente
Astrid
Messaggi: 2739
Iscritto il: 24/12/2011, 14:04

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda Astrid » 08/03/2012, 18:46

Che meraviglia questo Santuario della natura!!
Che bello sapere che posti così esistono veramente!!!
Scusate...sono un po' in ritardo... ma c'è tanto da leggere!!! e poco tempo per rispondere!! :emtc8:

nuova.vita

Re: Findhorn - Il santuario della natura

Messaggioda nuova.vita » 11/11/2013, 1:43

:emtc110: :emtc110: NON CI CREDO anche voi però..... sono entrato....pensando a questi ambienti e mi sembrava presto parlarne :emtc114:
l'avete già messo nel cassetto questo sogno? hem sono sempre quel avaro di parole o sentimenti...... ma ognuno fa quello che gli viene meglio....ok deformazione professionale! ma non tutti ....gli avari vengono per nuocere :emtc8:


Torna a “I luoghi spirituali e di potere”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite